Archivio mensile:maggio 2012

rispetto o …?

Standard

“Si puo’ iniziare un blog con un pippone sul rispetto?”
La risposta ovviamente è “Si!” se è proprio questo l’argomento che mi fa venire voglia di scrivere.

E’ da un po’ che il tema in oggetto mi innervosisce alquanto. Non solo perchè ciclicamente mi sento una vittima di questo fenomeno (chiamiamolo così) ma perchè ho il bisogno di sviscerarlo fino in fondo e comprenderlo per far si che non cada anche io in questo perverso meccanismo. Ma cerchiamo di partire dall’inizio…

Nella mia vita mi sono trovata spesso in situazioni in cui la mia presenza, le mie proposte, e perchè no, le mie avances, non fossero gradite. Niente di strano direi, e nessun problema ad incassare il famosissimo 2 di picche, dopo un breve ma intenso arrovellamento di viscere (il famoso”Doh!” di simpsoniana memoria), me ne faccio una ragione e vado avanti per la mia strada.  Fin qui tutto bene, tranne quando il malcapitato interlocutore adduce la propria scelta ad una questione di “RISPETTO”!
Un po’ come il grigio e l’aceto balsamico, sembra che il “RISPETTO” stia bene su tutto, e automaticamente giustifichi ogni tipo di scelta, basta direzionarlo verso l’una o l’altra persona, o verso se stessi addirittura, illuminando chi ne fa uso, di un’aura ingenua e virginale degna del odiosissimo termine politically correct.

Niente di più ipocrita, comodo, e ingannevole. Già, perchè il rispetto non ferisce, il rispetto non è mai ottuso, il rispetto non ha bisogno di tatto, di per sè rende tutto più semplice e accettabile. E’ una sorta di “vorrei ma non posso” che lascia tutto sull’ambiguo ed evita prese di posizione sconvenienti!

Per quanto mi riguarda ho fatto la scelta di non rispettare nessuno, ogni mia presa di posizione sarà motivata e vorrei che altrettanto possa essere fatto con me…solo così vi guadagnerete il mio rispetto….oooops!

 

 

http://www.drastikqueen.com #dragqueen #drastikqueen